Film della Critica dal #SNCCI: IL GIOCO DEL DESTINO E DELLA FANTASIA” di Hamaguchi Ryūsuke

IL GIOCO DEL DESTINO E DELLA FANTASIA” di Hamaguchi Ryūsuke distribuito da Tucker Film, presentato alla 71ma Berlinale e distribuito dalla Movies Inspired (uscita nelle sale 26 agosto), è stato designato Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani SNCCI con la seguente Motivazione: Abbandonando temporaneamente la rilettura della Storia del suo Paese Tre racconti per tre indagini poetiche sul senso beffardo del destino e delle relazioni umane. Universale ma agganciato alle insicurezze della contemporaneità, il film di Hamaguchi conferma il talento di un narratore innamorato dei suoi personaggi -

SPECIALE 71ma #BERLINALE – sessione estiva giugno 2021 # 3 (DAY 12): I PREMI

Il pubblico Berlinese conferma in parte il verdetto delle Giurie di marzo. (da Berlino Luigi Noera con la gentile collaborazione di Marina Pavido - Le foto sono pubblicate per gentile concessione della Berlinale) Si chiude questa edizione ibrida della Berlinale 2021 con i premi assegnati dal pubblico berlinese. In particolare il Premio del Pubblico della Berlinale Competition 2021 va a: Herr Bachmann und seine Klasse (Signor Bachmann e la sua classe) (Germania) di Maria Speth. Il film aveva ricevuto a marzo l’Orso d’Argento – Premio della Giuria (RECENSIONE) In una città tedesca con una storia

Film della Critica dal #SNCCI : BAD LUCK BANGING OR LOONY PORN di Radu Jude

BAD LUCK BANGING OR LOONY PORN di Radu Jude, presentato alla 71ma Berlinale, vincitore dell’Orso d’Oro e distribuito da Lucky Red Distribuzione (uscita nelle sale 29 aprile), è stato designato Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani SNCCI con la seguente Motivazione: Per la leggerezza con cui Radu Jude squaderna il tempo presente, affrontando questioni legate al rapporto tra pubblico e privato, in una commedia che incide con ironia il corpo della società contemporanea, esponendo i fascismi sempre meno endemici al ludibrio di una messa in scena sospesa

SPECIALE 71ma #BERLINALE – sessione 1/5 marzo 2021 #15 (DAY 5): A Cop Movie di Alonso Ruizpalacios – la recensione di Marina Pavido

(da Berlino Luigi Noera con la gentile collaborazione di Marina Pavido - Le foto sono pubblicate per gentile concessione della Berlinale) Insignito dell’Orso d’Argento per il Miglior Contributo Tecnico alla Berlinale 2021, A Cop Movie è l’ultimo lungometraggio del cineasta Alonso Ruizpalacios. Teresa e Montoya. Una coppia giovane, innamorata. Una coppia come tante. O forse no? A Cop Movie prende il via come un comune film poliziesco. Ma, di fatto, nel corso della messa in scena, non smette mai di sorprenderci. Teresa parla in macchina e ci racconta la sua storia. Non

SPECIALE 71ma #BERLINALE – sessione 1/5 marzo 2021 # 10 (DAY 2): Hygiène sociale di Denis Côté – la recensione di Marina Pavido

(da Berlino Luigi Noera con la gentile collaborazione di Marina Pavido - Le foto sono pubblicate per gentile concessione della Berlinale) Presentato all’interno della sezione Encounters alla Berlinale 2021, Social Hygiene è l’ultimo lungometraggio del regista canadese Denis Coté. Antonin è un dandy con l’ambizione di diventare uno scrittore famoso. E la cosa si sarebbe anche potuta realizzare se l‘uomo non avesse sempre avuto un atteggiamento del vivi e lascia vivere, abitando all’interno della macchina di un suo amico e senza mai prendere iniziativa alcuna. Tale atteggiamento ha da sempre innervosito sia

SPECIALE 71ma #BERLINALE – sessione 1/5 marzo 2021 #6 (DAY 1): Nous di Alice Diop – la recensione di Marina Pavido

(da Berlino Luigi Noera con la gentile collaborazione di Marina Pavido - Le foto sono pubblicate per gentile concessione della Berlinale) Presentato in anteprima alla Berlinale 2021 – sezione Encounters – Nous è l’ultimo lungometraggio della regista francese Alice Diop. La RER, a Parigi, è una speciale rete di trasporti metropolitana. E proprio come a suo tempo ha fatto Ganfranco Rosi nel documentario Sacro G.R.A., la regista ci ha raccontato una serie di storie di persone che abitano in diverse zone della città (in cui, appunto, passa la RER) al fine di

SPECIALE 71ma #BERLINALE – sessione 1/5 marzo 2021 #1 (DAY -21): Tutte le novità in tempi di pandemia

(da Berlino Luigi Noera con la gentile collaborazione di Marina Pavido- Le foto sono pubblicate per gentile concessione della Berlinale) A tre settimane della kermesse online della Berlinale le prime anticipazioni mostrano la grande volontà della squadra di Carlo Chatrian di andare avanti nonostante le difficoltà. In tempi di pandemia pur in assenza del pubblico la Berlinale mantiene le sue caratteristiche di Festival legato al suo pubblico berlinese e quindi non poteva innanzitutto mancare il simbolo della Berlinale seppure in versione stilizzata, visto che anche agli orsi in carne e ossa è

APPELLO della BERLINALE in favore della scrittrice iraniana Nasrin Sotoudeh

Il Festival Internazionale del Cinema di Berlino e l'European Film Academy invitano alla liberazione immediata e incondizionata della scrittrice, avvocato per i diritti umani e attivista È l'ultima passeggero nel film Taxi Teheran di Jafar Panahi, vincitore dell'Orso d'Oro 2015, dove parla apertamente del suo impegno nei confronti dei prigionieri politici e conquista il pubblico con il suo modo energico e gioioso. Insieme al regista Panahi, Nasrin Sotoudeh ha vinto il Premio Sakharov 2012 del Parlamento europeo. È una delle più importanti voci di coscienza dell'Iran ed è stata a lungo

Film della Critica dal SNCCI: “UNDINE” – UN AMORE PER SEMPRE” di Christian Petzold

Presentato alla 70ma Berlinale ORSO D’ARGENTO PER LA MIGLIOR ATTRICE a Paula Beer e distribuito dalla Europictures (uscita 24 settembre), è stato designato Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani SNCCI con la seguente Motivazione: Confermandosi tra i cineasti più originali e narrativamente audaci del presente, Christian Petzold attinge alla mitologia nordica per regalarci una nuova struggente storia d’amore. Sullo sfondo di una Berlino in perenne trasformazione, tra leggende rivisitate, presagi e ossessioni, Undine e Christophe sono gli eroi tragici di un melò che sfida il destino, sospeso

#CORONAVIRUS – Come reagisce la distribuzione cinematografica?

Gli effetti del Coronavirus cominciano a vedersi nella contrapposizione tra la distribuzione nei cinema e i colossi dello streaming come Netflix. E’ di oggi la notizia riportata su Variety a firma di PATRICK FRATER che titola la decisione del Produttore Sud Coreano Little Big Pictures, che era il principale finanziatore del film"Time To Hunt"  e il suo distributore locale, i quali hanno preso la decisione di andare direttamente online grazie a Netflix. E’ una partita decisiva per l’Industria cinematografica che corre ai ripari della Pandemia gettandosi fra le braccia della concorrenza.

Top