#ThePiper di Erlingur Thoroddsen

Il regista islandese Erlingur Thoroddsen si ispira al racconto del Pifferaio di Hamelin nel suo nuovo horror #The Piper che stordisce senza stregare La giovane flautista Melanie (Charlotte Hope; interpreta Myranda ne Il trono di spade) è mamma single di una bimba nata sorda, Zoe (Aoibhe O’Flanagan). Zoe riesce a sentire grazie ad un dispositivo uditivo che è, però, spesso difettoso. La mamma insegna alla figlia come ascoltare le vibrazioni, senza bisogno di alcun dispositivo; passa l’indice intorno al bordo di un calice e Zoe risponde. Quando Melanie decide di riesumare un

#Ilpuntodirugiarda di Marco Risi

 “Il punto di rugiada” è un invito  a ricordarsi dei propri “vecchi” prima che sia troppo tardi e trascorrendo del tempo con loro , perché nonostante tutto sono e saranno sempre persona pronte ad ascoltarci con affetto. #Ilpuntodirugiarda è un film diretto da Marco Risi, sceneggiatura : Riccardo De Torrebruna, Francesco Frangipane, Marco Risi, con : Massimo De Francovich, Eros Pagni, Luigi Diberti, Alessandro Fella, Roberto Gudese, Lucia Rossi, Gloria Coco, Marcello Arnone, Erika Blanc, Elena Cotta. Sinossi: Il Punto di Rugiada, film diretto da Marco Risi, racconta la storia di Carlo(Alessandro

#Santocielo di Francesco Amato con Ficarra&Picone

Dove l’uomo non arriva, una sincera e sentita preghiera può arrivare fino all’orecchio di Dio #Santocielo è un film del 2023 diretto da Francesco Amato , sceneggiatura di : Salvatore Ficarra, Valentino Picone, Francesco Amato, Davide Lantieri, Fabrizio Testini,  con : Giovanni, Salvatore Ficarra, Valentino Picone, Barbara Ronchi, Maria Chiara Giannetta. Sinossi: Aristide (Picone) è un angelo adibito all'ufficio smistamento preghiere che sogna un trasferimento nel coro dell'Altissimo(Giovanni). Durante un'assemblea del consesso dei cherubini si vota se eliminare l'umanità con un diluvio universale definitivo per punirla della sua scelleratezza, o mandare sulla terra

#UnAnnoDifficile di Olivier Nakache ed Eric Toledano

Corto circuito drammaturgico nel continuo oscillare tra commedia brillante e ambientalista Sinossi: #UnAnnoDifficile, il film diretto da Olivier Nakache e Éric Toledano, è la storia di due amici incorreggibili, Albert e Bruno (Pio Marmaï e Jonathan Cohen). Il primo vive di espedienti mentre l’altro ha una vita privata disastrosa, ma entrambi sono al verde e pieni di debiti a causa del loro consumismo compulsivo. Con queste premesse, i due un giorno decidono di intraprendere un percorso associativo attratti soprattutto dalla birra e dalle patatine offerte alle riunioni. Nel tentativo poco convinto di

#Napoleon di Ridley Scott

Ridley Scott con #Napoleon dipinge il ritratto di Napoleone Bonaparte, seguendo gli avvenimenti storici con una linearità temporale, interrotta solamente dalle passioni dell’imperatore Per quanto la narrazione possa apparire limpida, troviamo diverse chiavi di lettura, stratificate e innovative. Autocitandosi e trasformando la citazione in nome delle generazioni future, Ridley Scott accosta alla figura dell’imperatore due bambine che giocano con delle spade di legno, mentre Napoleone scrive lettere d’amore alla sua defunta ex-moglie, Giuseppina. Come non pensare al primo film del regista, I duellanti? Anch’esso ambientato nella Francia napoleonica; la fine di

Prendi il Volo di Benjamin Renner, animazione educativa rivolta ai genitori!

Prendi il Volo di ILLUMINATION al cinema dal 7 Dicembre ed in anteprima il 2 e 3 Dicembre Prendi il Volo è un film d’animazione diretto da Benjamin Renner, sceneggiatura di Benjamin Renner e Mike White, le Voci italiane sono di  Serena Rossi e Francesco Scianna. SINOSSI: La famiglia Mallard è intrappolata nella sua routine. Mentre papà Mack è felice di mantenere la sua famiglia al sicuro navigando all'infinito nel loro stagno del New England, mamma Pam è intenzionata a dare una scossa alla loro vita e mostrare ai loro figli -

Mimì – Il principe delle tenebre al #33NOIRFF

Brando De Sica racconta la “sua” Napoli, la sua città di “vampiri” Mimì – Il principe delle tenebre,che verrà presentato al 33 NOIR FF, in anteprima  l’opera prima di Brando De Sica trasporta lo spettatore in un realismo magico che si nutre anche di richiami espressionisti ma dove lo slancio horror sfocia in un’esagerata violenza sanguinolenta. Mimì è un pizzaiolo napoletano dal viso angelico e i piedi deformi. Il suo difetto fisico lo rende bersaglio costante dei camorristi, che sono soliti frequentare la pizzeria dove lavora nelle ore notturne, dopo la

#Banksy e la ragazza del #Bataclan, doc di Edoardo Anselmi su #RAI5

Ci si domanda anche oggi se #Banksy è un convinto assertore delle ingiustizie del sistema o piuttosto le cavalca sfruttando un onda emotiva Il documentario Banksy e la ragazza del Bataclan, diretto da Edoardo Anselmi, abbraccia inizialmente uno stile Netflix esplicativo per illustrare il contesto della street art, e assume poi dei toni thriller seguendo il furgone bianco che ha rapito “La ragazza triste” di Banksy. Gli artisti del furto hanno sempre goduto di un certo fascino sullo schermo (David Niven ne La pantera rosa, Cary Grant in Caccia al ladro, Arsenio

La trilogia #Trecolori di Krzysztof Kieślowski restaurata nei Cinema

A trent’anni dalla sua realizzazione, Lucky Red riporta in sala la trilogia dei colori di Krzysztof Kieślowski: Film Blu, Film Bianco, Film Rosso. #Trecolori - Film blu (Trois couleurs : Bleu) è un film del 1993 diretto da Krzysztof Kieślowski; il primo della trilogia che il regista polacco ha dedicato ai tre colori della bandiera francese e, di conseguenza, al motto della rivoluzione francese, "Liberté, Égalité, Fraternité". La trilogia dei colori di Krzysztof Kieślowski, composta dai film "Blu," "Bianco," e "Rosso," è una serie cinematografica acclamata dalla critica. Ogni film è associato

Stranizza d’Amuri dove la sicilianità vede il debutto di Giuseppe Fiorello alla regia

Stranizza d’Amuri, un film sulla sicilianità che vede il debutto di Giuseppe Fiorello alla regia Stranizza d’amuri di GIUSEPPE FIORELLO attore, regista, sceneggiatore, produttore, è il suo primo lungometraggio da regista per il cinema nel quale ha coinvolto tanti attori siciliani. Giugno 1982, in una calda Sicilia che freme per la Nazionale Italiana ai Mondiali di calcio, due adolescenti, Gianni e Nino, si scontrano con i rispettivi motorini lungo una strada di campagna. Dallo scontro nasce una profonda amicizia, ma anche qualcosa di più, qualcosa che non viene visto di buon occhio

Top