Dai DAVID ai #NASTRI2020 passando per la Berlinale i film più gettonati sebbene stoppati dalla Pandemia

Dopo il successo di Marco Bellocchio con Il Traditore che ad inizio maggio ai DAVID 2020 in una atmosfera surreale della cerimonia trasmessa dalla RAI con un Paolo Conte in solitario  ha bissato il riconoscimento ottenuto a Taormina lo scorso anno sono state adesso annunciate le candidature ai NASTRI 2020 promossi dal sindacato dei giornalisti cinematografici. Il Traditore esce di scena soppiantato dal nuovo che avanza impersonato dai fratelli D’Innocenzo premiati a Berlino giusto in tempo prima che l’Industria cinematografica (quella occidentale) si fermasse del tutto a causa del CORONAVIRUS.

I 70mi NASTRI a Taormina, 30 giugno – DOGMAN di Matteo Garrone vince otto premi

A DOGMAN di Matteo Garrone sono andati otto riconoscimenti oltre che ‘miglior film’, premiato anche per la regia, la produzione (lo stesso Garrone con Paolo Del Brocco per Rai Cinema), la scenografia, il sonoro, il montaggio (ex aequo con Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino) e anche per il casting director e, soprattutto, per i due attori protagonisti: Marcello Fonte, premiato a Cannes poche settimane fa, e Edoardo Pesce. Un trionfo assoluto in un’edizione – come sempre realizzata con il sostegno del Mibact – Dg Cinema, main sponsor BNL Gruppo Bnp Paribas – che ha visto

Top