#SNCCI omaggia la scomparsa di #MONICAVITTI

Riceviamo dal SNCCI e con tanto dolore pubblichiamo: "La notizia della morte di Monica Vitti purtroppo non ci ha colto impreparati ma, allo stesso tempo, ci colpisce e ci addolora profondamente  per la perdita di un’interprete che rimarrà per sempre nella nostra memoria. Attrice dal carattere unico e intimamente originale, Monica Vitti ha saputo esprimersi subito da protagonista, muovendosi a suo agio nel cinema drammatico e in quello comico. È stata tra le prime a unire bellezza e autoironia ed è così entrata a pieno titolo nella storia del cinema italiano, unica donna tra

Film della Critica dal #SNCCI: #GAGARINE di Fanny Liatard e Jérémy Touilh

#GAGARINE di Fanny Liatard e Jérémy Touilh presentato al Festival di Cannes distribuito da Officine UBU, (uscita nelle sale 17 febbraio), è stato designato Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani – SNCCI con la seguente Motivazione: “L’utopia sociale tradotta dai codici della fiaba urbana nel racconto della resistenza estrema di un sedicenne il cui destino è iscritto nei suoi sogni cosmici. Un’opera prima che mescola fantascienza, il filone banlieue e il melò che lavora mirabilmente sullo spazio e sulla coscienza collettiva.”

SNCCI si tinge di rosa: nominata alla sua guida Cristiana Paternò mentre Beatrice Fiorentino viene confermata Delegata della SIC

Riceviamo e pubblichiamo con tanti auguri di buon lavoro alle nominate! NOMINATI IL NUOVO DIRETTIVO  E LA NUOVA COMMISSIONE DELLA SETTIMANA INTERNAZIONALE DELLA CRITICA Il Consiglio Nazionale del SNCCI - Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani, riunitosi sabato 15 gennaio 2022, ha proceduto alla nomina del nuovo Comitato Esecutivo, da oggi così composto: Presidente: Cristiana Paternò Vice-presidente: Pedro Armocida Amministratore: Francesco Crispino Segretario: Adriano De Grandis Responsabile della comunicazione: Giulio Sangiorgio Questa la prima dichiarazione di Cristiana Paternò: «Sono consapevole della responsabilità insita nel guidare un’associazione tanto prestigiosa e raccogliere l’importante eredità di Bruno Torri, Lino Miccichè, Franco Montini e

Film della Critica dal #SNCCI: EUROPA di Haider Rashid

EUROPA di Haider Rashid, presentato al 74mo Festival de Cannes nella sezione collaterale Quinzaine des Réalisateurs e distribuito da I Wonder Pictures Distribuzione (uscita nelle sale 2 settembre), è stato designato Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani SNCCI con la seguente Motivazione: Aderendo totalmente alla drammatica esperienza di un giovane immigrato iracheno, in fuga lungo la "via balcanica", il film si propone come esperienza immersiva nello smarrimento, nella paura e nella violenza che segnano la vita di chi cerca rifugio in Europa. Adottando una prospettiva che tiene in

Film della Critica dal #SNCCI: IL GIOCO DEL DESTINO E DELLA FANTASIA” di Hamaguchi Ryūsuke

IL GIOCO DEL DESTINO E DELLA FANTASIA” di Hamaguchi Ryūsuke distribuito da Tucker Film, presentato alla 71ma Berlinale e distribuito dalla Movies Inspired (uscita nelle sale 26 agosto), è stato designato Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani SNCCI con la seguente Motivazione: Abbandonando temporaneamente la rilettura della Storia del suo Paese Tre racconti per tre indagini poetiche sul senso beffardo del destino e delle relazioni umane. Universale ma agganciato alle insicurezze della contemporaneità, il film di Hamaguchi conferma il talento di un narratore innamorato dei suoi personaggi -

Film della Critica dal #SNCCI: LA CORDIGLIERA DEI SOGNI di Patricio Guzmán

LA CORDIGLIERA DEI SOGNI di Patricio Guzmán distribuito da I Wonder Pictures Distribuzione(uscita 10 giugno 2021), è stato designato Film della Critica 2021 dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani - SNCCI. Motivazione: Il regista cileno esplora la Cordigliera delle Ande, tra paesaggi lunari e testimonianze, ricostruendo gli anni tragici della dittatura di Pinochet, attraverso i ricordi di amici e artisti. Il film, che compone una ideale trilogia, dopo l'acqua e la luce, affida alla roccia (e al cinema) il compito di ricordare e unire storia personale e storia collettiva, confermando

Film della Critica dal #SNCCI: IL BUCO IN TESTA di Antonio Capuano

IL BUCO IN TESTA di Antonio Capuano, presentato Fuori Concorso al 38mo Torino Film Festival e distribuito da Eskimo in collaborazione con Altri Sguardi (uscita nelle sale 20 maggio), è stato designato Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani SNCCI con la seguente Motivazione: Per la vitalità lucida e appassionata che Antonio Capuano infonde in una vicenda di faticosa redenzione umana e difficile riconciliazione storica. L'autore si confronta con una delle pagine più buie del nostro Paese, delineando con sensibilità, passione e vigore il ritratto di una donna

Film della Critica dal #SNCCI: GUERRA E PACE di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti

Film della Critica dal SNCCI: GUERRA E PACE di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti, presentato alla 77ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia e distribuito dalla Istituto Luce Cinecittà (uscita nelle sale 24 maggio), è stato designato Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani SNCCI con la seguente Motivazione: Storia, pratica e teoria delle immagini di guerra, nel lavoro quotidiano di chi le cura, le legge, le mappa, le produce. Dagli archivi delle cineteche all’Unità di crisi della Farnesina, passando per una scuola militare francese. D’Anolfi e Parenti

Film della Critica dal #SNCCI : BAD LUCK BANGING OR LOONY PORN di Radu Jude

BAD LUCK BANGING OR LOONY PORN di Radu Jude, presentato alla 71ma Berlinale, vincitore dell’Orso d’Oro e distribuito da Lucky Red Distribuzione (uscita nelle sale 29 aprile), è stato designato Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani SNCCI con la seguente Motivazione: Per la leggerezza con cui Radu Jude squaderna il tempo presente, affrontando questioni legate al rapporto tra pubblico e privato, in una commedia che incide con ironia il corpo della società contemporanea, esponendo i fascismi sempre meno endemici al ludibrio di una messa in scena sospesa

#NONCHIUDETEICINEMA !

Il Mondo della Cultura lancia un appello affinché si rivedano i recenti provvedimenti restrittivi anti-COVID19 Enti dello spettacolo e artisti in prima linea perché il Ministro Franceschini e il Presidente Conte rivedano  i recenti provvedimenti che prevedono da oggi fino al 24 novembre la chiusura di Teatri e Cinema. In merito è stata inviata una lettera aperta con le ragioni per la riapertura delle sale. In effetti all’indomani della kermesse romana della Festa del Cinema sembrano incomprensibili le nuove restrizioni che colpiscono pesantemente un settore che stenta a rialzarsi dal lock

Top