Le nomination per il Premio Franz Grabner 2022

premio-franz-grabner-2022

A nome del consiglio di amministrazione della Fondazione Franz Grabner, la Diagonale è lieta di annunciare le nomination per il Premio Franz Grabner 2022.   Nominati nella categoria Documentario Cinematografico: - Weiyena – Ein Heimatfilm di Weina Zhao e Judith Benedikt (AT 2020). - Wood - Der geraubte Wald di Ebba Sinzinger, Michaela Kirst e Monica Lăzurean-Gorgan (AT/DE/RO 2020) - Marko Feingold - A Jewish Life di Christian Krönes, Florian Weigensamer, Christian Kermer e Roland Schrotthofer (AT 2021).   Nominati nella categoria Documentario Televisivo: - Erich Fried - Dichter im Porzellanladen di Danielle Proskar (AT 2021) - Aller Anfang

A Branko Samarovski il Großer Diagonale-Schauspielpreis 2022 della Diagonale

diagonale-schauspielpreis-branko-samarovski-01

Nell'ambito dell'apertura del festival il 5 aprile, la Diagonale'22 assegnerà per la quindicesima volta il Großer Diagonale-Schauspielpreis 2022 per i servizi alla cultura cinematografica austriaca. La Diagonale è lieta di annunciare che il premio di quest'anno va a Branko Samarovski. L'attore di teatro, cinema e televisione riceverà il premio – un’opera d'arte di Constantin Luser - a Graz di persona.   "Incredibilmente, già dalla fine degli anni '60, Branko Samarovski ha dimostrato una straordinaria versatilità non solo in teatro, ma anche come attore caratterista nel cinema e nella televisione. Ama creare personaggi

Le retrospettive della Diagonale’22: RAUSCH e COME AND SHOOT IN THALIWOOD

retrospettiva-diagonale-01

Come pensa, mette in scena, negozia e tematizza l'ebbrezza il cinema? Al cinema austriaco - forse all'Austria stessa - non si può non riconoscere una propensione all'ebbrezza. In un'epoca in cui la fuga inebriante dalle imposizioni della vita quotidiana, compresi i suoi alti e bassi, non è mai del tutto accettata, uno sguardo al cinema narcotico è più che mai utile. A causa della pandemia, l'intossicazione diventa un palcoscenico politico, la sua gestione personale e sociale una decisione fondamentale. Tra il 6 e il 10 aprile, la sezione Rausch a

“Sonne” di Kurdwin Ayub aprirà la Diagonale 2022

sonne-ayub-diagonale-03

La Diagonale è lieta di annunciare che il festival del cinema austriaco si aprirà martedì 5 aprile con il lungometraggio Sonne (AT 2022) di Kurdwin Ayub. Dopo la sua anteprima alla Berlinale nella sezione Encounters, il film, prodotto dalla Ulrich Seidl Filmproduktion, sarà proiettato sullo schermo temporaneamente più grande del paese - nella Helmut List Halle - in anteprima austriaca. Sonne di Kurdwin Ayub è un film senza precedenti nella sua generazione, urgente nella forma e nel contenuto, la decostruzione ironica di ogni autenticità. Contemporaneamente alla proiezione di apertura a Graz

Dedicata a Tizza Covi e Rainer Frimmel la sezione “Zur Person” della Diagonale 2022

tizza-covi-e-rainer-frimmel-diagonale-2022

La sezione Zur Person riflette sulla cultura cinematografica austriaca attraverso le biografie di registi particolarmente degni di nota. Nel 2022, il programma dal 6 al 10 aprile è dedicato al duo pluripremiato a livello internazionale Tizza Covi e Rainer Frimmel, che hanno recentemente ricevuto il Premio Diagonale per il Miglior Documentario e quindi per la quarta volta in una categoria principale del festival.   Per Peter Schernhuber e Sebastian Höglinger, direttori della Diagonale, la realizzazione del festival è una questione di cuore, per la quale un partner ideale potrebbe essere trovato in

La Diagonale’22 dal 5 al 10 aprile a Graz

diagonale22

La Diagonale’22, il Festival del Cinema Austriaco, si svolgerà dal 5 al 10 aprile 2022 e per la 25° volta a Graz. L'edizione è prevista come un evento in presenza. Nell'ambito della Diagonale, le giurie internazionali assegnano i premi cinematografici più prestigiosi dell'Austria. Il concorso cinematografico è al centro del programma, che a sua volta è diviso in varie sezioni. Con un mix di nomi affermati ed emergenti, il festival offre l'opportunità di fare scoperte inaspettate e di farsi un'idea della diversità e della vivacità del panorama cinematografico nazionale. Per quanto riguarda

Canale Diagonale: l’offerta streaming del festival

canale-diagonale

In concomitanza alla settimana del festival, i portali di streaming Flimmit e KINO VOD CLUB offriranno collezioni curate con diversi focus e una biglietteria digitale dall'11 giugno. L'offerta digitale di Canale Diagonale sarà completata da esclusive anteprime online dei film in concorso sui siti web di FM4 e Ö1 e da trasmissioni in diretta degli eventi del festival. Quest'anno, per la prima volta, la cerimonia di premiazione della Diagonale sarà trasmessa anche come spettacolo ad hoc: la Große Diagonale-Preisrevue, ideata e realizzata da Sebastian Brauneis, potrà essere vista domenica sera

Christine Ostermayer riceverà il Großer Diagonale-Schauspielpreis 2021

christine-ostermayer

In occasione della cerimonia di apertura del festival, l'8 giugno, la Diagonale'21 assegnerà per la quattordicesima volta il Großer Diagonale-Schauspielpreis per i contributi alla cultura cinematografica austriaca. La Diagonale è lieta di annunciare che quest'anno il premio va a Christine Ostermayer. L'attrice di teatro, cinema e televisione riceverà il premio - un’opera d'arte di Verena Dengler - a Graz di persona. "Piccoli gesti raffinati, impersonati con nobile grazia: non importa dove e in quale ruolo significativo l'attrice Christine Ostermayer è apparsa sul palco - ha sempre conquistato il suo pubblico". Con

Tour di anteprime: Ulrike Ottinger

tour-anteprime-ulrike-ottinger

Nell'ambito di un tour congiunto con l'Österreichisches Filmmuseum e il Crossing Europe Film Festival di Linz, la Diagonale'21 presenta in anteprima a Graz Paris Calligrammes (DE/FR 2019) di Ulrike Ottinger. La Ottinger, che ha ricevuto un premio alla carriera alla Berlinale 2020, sarà presente di persona alle proiezioni di Linz, Vienna e Graz. La Diagonale, il Festival del Cinema Austriaco, proietterà la sua "poesia visuale cinematografica" (calligramma), che è già stata presentata in anteprima a Berlino l'anno scorso, come implemento del suo speciale Sehnsucht 20/21 - Eine kleine Stadterzählung nella sezione

Sebastian Höglinger e Peter Schernhuber direttori della Diagonale fino al 2023

sebastian-hoeglinger-e-peter-schernhuber-diagonale

La Diagonale è lieta di annunciare che i contratti di Sebastian Höglinger e Peter Schernhuber in qualità di direttori artistici del festival saranno prolungati fino al 2023 su richiesta dell'Assemblea Generale. A causa della crisi in corso nel settore culturale e cinematografico, l'Assemblea Generale dell'associazione promotrice della Diagonale ritiene essenziale mantenere la continuità del festival e continuare indisturbati il corso della Diagonale fino al ritorno alla normalità, che è auspicato da tutti. A tal fine, Sebastian Höglinger e Peter Schernhuber sono stati invitati dai presidenti a prolungare il loro mandato per

Top