SPECIALE 70ma #BERLINALE #16 – 20.02/01.03/2020 – (DAY 10): I Talents

(da Berlino Luigi Noera con la gentile collaborazione di Marina Pavido - Le foto sono pubblicate per gentile concessione della Berlinale) La nostra cronaca dal Festival più popolare del Vecchio Continente la terminiamo per i nostri lettori con i TALENTS dai quali abbiamo selezionato e assistito a cinque MASTER CLASS di eccezione delle quali nel seguito vi diamo contezza. Quest’anno la parola d’ordine è stata COLLECTIVE! Ben riassunta nel manifesto 2020. La prima Master Class si è svolta il 23 febbraio alle 11:30 -13:00 presso la storica sala di HAU1 dal titolo: Collective Change:

SPECIALE 70ma #BERLINALE #2 – 20.02/01.03/2020: (DAY -1): TALENTS un programma dedicato al Cinema del Futuro

(da Berlino Luigi Noera con la gentile f di Marina Pavido - Le foto sono pubblicate per gentile concessione della Berlinale) Nel 2020, Berlinale Talents diventerà collettivo: il vertice di sei giorni (dal 22 al 27 febbraio) esamina modelli di comunità collaudati e sperimentali in quattro campi creativi: "Cinema", "Set cinematografici", "Azienda" e "Società". Collettivi di mondi cinematografici, artistici e teatrali arriveranno a Berlino per i circa 100 talk, workshop ed eventi di networking, tra cui ruangrupa, il collettivo indonesiano recentemente incaricato della direzione artistica del documento quindici. "Esplorando il" collettivo

SPECIALE 69ma #BERLINALE #10 – 7/17 FEBBRAIO 2019: (DAY 8 )

(da Berlino Luigi Noera con la gentile collaborazione di Marina Pavido- Le foto sono pubblicate per gentile concessione della Berlinale) L’epopea cinese travolge la Berlinale orfana però del film Yi miao zhong (One Second) di Zhang Yimou ritirato inspiegabilmente dal Concorso  Doveva essere il penultimo film in CONCORSO quello di Wang Xioashuai Di jiu tian chang (So Long, My Son) che come in altri film cinesi racconta la storia di un quarto dell’Umanità inseguendo la storia di singoli (ricordiamo a Cannes di qualche anno fa un filmone di oltre tre ore che

SPECIALE 69ma #BERLINALE #9 – 7/17 FEBBRAIO 2019: (DAY 7 )

(da Berlino Luigi Noera con la gentile collaborazione di Marina Pavido- Le foto sono pubblicate per gentile concessione della Berlinale) Alle battute finali della Berlinale targata Dieter Kosslick l’outsider israeliano Navad Lapid non convince con un ridondante pseudo manifesto della avanguardia cinefila Atteso in  CONCORSO l’ultimo film tutto al femminile di Isabel Coixet che però apre troppe falle sia nel linguaggio cinematografico che nello script e non ultimo nella recitazione delle protagoniste Elisa y Marcela. La regista adotta il bianco e nero senza risultati convincenti in una serie di “cartoline” della storia

SPECIALE 69ma #BERLINALE #7 – 7/17 FEBBRAIO 2019: (DAY 5 )

(da Berlino Luigi Noera con la gentile collaborazione di Marina Pavido- Le foto sono pubblicate per gentile concessione della Berlinale) AL GIRO DI BOA ALPER CON LA SUA FAVOLA  METTE UN’IPOTECA SULL’ORSO DELLA BERLINALE, FUORI CONCORSO McKAY CI RACCONTA I POTERI OCCULTI AMERICANI Il regista Emin Alper distintosi a Venezia due anni fa presenta a Berlino Kiz Kardesler (A Tale of Three Sisters), questa volta ambientato nella dura terra di Anatolia tra le montagne. L’autore molto legato alla sua terra ci racconta la Turchia rurale dove il mondo sembra si sia fermato.

SPECIALE 68ma #BERLINALE #TALENTS #1 – 15/25 FEBBRAIO 2018 – Lav Diaz

#TALENTS @Berlinale#68 : Lav Diaz in Songs from the Past: Films Travel in Time (da Berlino Luigi Noera con la collaborazione di Marina Pavido - Le foto e i video sono pubblicati per gentile concessione della Berlinale) Nei resoconti giornalieri abbiamo segnalato quanto interessanti siano i TALENTS TALKS nei quali si sono avvicendati, oltre al Presidente della giuria internazionale Tom Tykwer sul tema di quest’anno Berlinale Talents: Secrets  moderato dal veterano Peter Cowie, anche registi come Gus Van Sant  che ha trattato il tema A Place Like Home: The Cinema of Gus

Top