David di Donatello 2020 | I vincitori della 65esima edizione

david-di-donatello-2020-i-vincitori

ACCADEMIA DEL CINEMA ITALIANO PREMI DAVID DI DONATELLO 2020 I VINCITORI DELLA 65ª EDIZIONE Bellocchio sbaraglia tutti e a Pinocchio i premi tecnici. Di seguito, tutti i vincitori dei David di Donatello 2020, consegnati venerdì 8 maggio. MIGLIOR FILM Il traditore - prodotto da IBC MOVIE, KAVAC FILM, con RAI CINEMA per la regia di Marco BELLOCCHIO MIGLIOR REGIA Marco BELLOCCHIO per il film Il traditore MIGLIOR REGISTA ESORDIENTE Phaim BHUIYAN per il film Bangla MIGLIORE SCENEGGIATURA ORIGINALE Marco BELLOCCHIO, Ludovica RAMPOLDI, Valia SANTELLA, Francesco PICCOLO per il film Il traditore MIGLIORE SCENEGGIATURA NON ORIGINALE Maurizio BRAUCCI, Pietro MARCELLO per il film Martin Eden MIGLIOR PRODUTTORE Andrea PARIS e Matteo ROVERE

Pinocchio come lo vede Matteo Garrone: la recensione di Marina Pavido

Nelle sale italiane dal 19 dicembre, Pinocchio è l’ultimo, atteso lungometraggio di Matteo Garrone. Impresa tutt’altro che facile, la presente. Soprattutto perché deve innanzitutto fare i conti con quanto è stato prodotto in passato (oltre che con il libro stesso di Carlo Collodi). E se, fino a oggi, il celebre Le Avventure di Pinocchio di Luigi Comencini (1972) ne risulta tra le migliori trasposizioni cinematografiche, ecco che lo stesso Garrone si è ispirato proprio a esso nel realizzare questo suo ultimo lavoro. La storia è quella che conosciamo tutti: il falegname

PINA BAUSCH A ROMA

Lunedì 10 aprile  al Teatro Argentina di Romaè stato proiettato in anteprima Pina Bausch a Roma, un film di Graziano Graziani, da un’idea di Simone Brusciae Andrés Neumann, prodotto da Riccione Teatro in collaborazione con l’Archivio Teatrale Andrés Neumann/ilFunaro Centro Culturale di Pistoia. Il periodo romano dell’indimenticabile coreografa tedesca rivive nei racconti inediti di compagni di viaggio come Matteo Garrone, Mario Martone, Vladimir Luxuria, Leonetta Bentivoglio, Cristiana Morganti e Andrés Neumann.Scomparsa nel 2009 a 68 anni, Pina Bausch - mito della danza e del teatro di fine Novecento, meravigliosa visionaria capace di

SAVE The DATE: CALCIO SOLIDALE inFEST 2016

Primo Festival Nazionale del Calcio Solidale I^ edizione 26 / 28 maggio 2016 Roma – Cinecittà Studios e campi sportivi Cinecittà BettiniCosa accomuna, al di là dei rispettivi ambiti professionali, Carlo Verdone, Matteo Garrone, Damiano Tommasi, Simone Perrotta, Paolo Calabresi, Diego Bianchi “Zoro”, Emanuela Audisio, Massimo  Piscedda e Roberto  Baronio? La risposta è semplice: la passione per il calcio. Tutti i nomi citati, insieme a molti altri, saranno i protagonisti di “CALCIO SOLIDALE inFEST 2016 – Primo Festival Nazionale del Calcio Solidale”, evento promosso da Fondazione Roma Solidale onlus in

Cinevasioni Primo Festival del Cinema in Carcere 9 -14 maggio Casa Circondariale Dozza di Bologna

Da Matteo Garrone a Daniele Lucchetti e Gabriele Mainetti, registi in carcere per la prima edizione del festivalBologna si prepara ad accogliere la I edizione di Cinevasioni, primo festival del cinema in carcere, in programma dal 9 al 14 maggio all’interno della casa circondariale della Dozza. Non un festival sul carcere, ma un festival in carcereche sarà aperto anche al pubblico – ingresso libero con posti limitati.Per le modalità di accredito consultare www.cinevasioni.it/news/modalita-partecipazione-come-spettatori  Realizzato da D.E-R Associazione Documentaristi Emilia – Romagna in collaborazione con la Direzione della Casa Circondariale

DAVID 2016 – luci e ombre sulla kermesse italiana giunta al suo 60esimo compleanno.

Ancora una volta la cerimonia di premiazione dei David di Donatello, giunta alla sua 60esima edizione fa discutere. Quando a fine marzo uscirono le cinquine delle candidature non avevamo dubbi che il miglior film fosse Fuocoammare di Gianfranco Rosi riconosciuto tale anche dalla prestigiosa Giuria della Berlinale. Ma si sa nessun profeta è amato in Patria. Inoltre per un gioco di alchimie misteriose il premio è stato assegnato invece a Il racconto dei racconti - Tale of Tales di Matteo Garrone. Stimiamo il cineasta indipendente che ha ampiamente meritato i

CINEMA AL MAXXI | Ecco il programma 2016: dal 27 gennaio al 7 aprile anteprime, omaggi, masterclass.

 Dal 27 gennaio al 7 aprile, la Fondazione Cinema per Roma presieduta da Piera Detassis e il MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo realizzeranno, nell’ambito del programma di CityFest, la nuova edizione di Cinema al MAXXI, l’appuntamento cinematografico che ha conquistato, nelle scorse stagioni, l’attenzione di decine di migliaia di appassionati e che ha dimostrato come la settima arte possa divenire parte integrante di uno spazio dedicato alle espressioni del contemporaneo. Inaugura "Joy" di David O. Russell,  uno dei film più attesi della stagione. In programma, il

Top