Gianfranco Pannone e la Città Eterna

Il cineasta partenopeo che da trent’anni si è trasferito a Roma dove proficuamente ci regala pillole della sua napoletanità, ma anche trasmette alle nuove generazioni di cineasti la sua passione per la settima arte presso l’Ateneo della Sapienza ci ha regalato un pezzo del suo passato  quando ancora lavorava alla Rai. Infatti a sorpresa questa sera ha presentato una proiezione tra il doc e la fiction del genere Western in 35 mm che Tarantino sicuramente ci invidia. Il giovane regista Pannone alla fine degli anni ’90 alle prese con gli spaghetti western

Direttamente da CANNES:The Dead don’t die – la recensione di Marina Pavido

Presentato come film d’apertura al Festival di Cannes 2019, I Morti non muoiono è l’ultima fatica del cineasta statunitense Jim Jarmush. Se, dunque, già nel 2013, con Solo gli Amanti sopravvivono, il regista aveva iniziato a strizzare l’occhio al cinema di genere, eccolo dedicarsi, questa volta, all’affascinante mondo degli zombie. Tutto è ambientato all’interno di una piccola cittadina americana popolata da poco più di settecento abitanti. L’asse terrestre si è inevitabilmente spostato e tutto ciò ha portato dietro di sé inevitabili conseguenze. È così che, dunque, accadono piccoli, inspiegabili furti, che

GIANFRANCO PANNONE RIPROPONE IN CHIAVE ATTUALE L’AMERICA A ROMA

SAVE the Date: il 25 giugno al Farnese Gianfranco Pannone ripropone in chiave attuale il suo L'America a Roma A vent'anni dalla prima internazionale al Festival di Locarno 1998 che gli valse il premio della giuria popolare come miglior film documentario Premio Libero Bizzarri del terzo atto della trilogia realizzata tra il 1991 e 1998 Piccola America, Lettere dall'America e L'America a Roma , Gianfranco Pannone viene omaggiato al Cinema Farnese di Roma, e presenta appunto la storia degli ' Spaghetti western'. Oltre al generoso regista sarà presente il produttore Mario Mazzarotto,

Una edizione rinnovata della 65ma edizione del Festival di Taormina presenta in anteprima europea al Teatro Antico Spider-Man: Far From Home

Tra gli ospiti Nicole Kidman, Octavia Spencer, Julia Ormond e Bruce Beresford per il film d'apertura Ladies in black, Oliver Stone Presidente di Giuria, Peter Greenaway, Carolina Crescentini, Donatella Finocchiaro, Riccardo Scamarcio, Paolo Genovese e tanti altri Dal 30 giugno al 6 luglio nella splendida cornice del Teatro Antico di Taormina si svolgerà la sessantacinquesima edizione del Taormina FilmFest. Tra i titoli l'anteprima europea del film Spider-Man: Far From Home, che sarà proiettato al Teatro Greco la sera del 5 luglio. Il film, diretto da lon Watts e interpretato tra gli altri

CLIMAX: un interminabile piano sequenza di Gaspar Noé – La recensione di Marina Pavido

Se nel corso della sua carriera il cineasta di Buenos Aires Gaspar Noé ha sempre trovato un modo per far parlare di sé, lo stesso vale per Climax, la sua ultima fatica. Ispirato a fatti realmente accaduti nel 1996, il lungometraggio ci viene presentato da una didascalia come un “vero film francese”. Cosa significa ciò? Probabilmente, il regista vuole muovere una critica nel confronti di una nazione in cui la droga circola ancora liberamente. Nel presente lavoro, infatti, è proprio questo il tema centrale: la perdita di ogni freno inibitorio, fino

E’ uscito il BANDO #Sicilia Film Commission 2019

Un milione e mezzo di euro per il cofinanziamento di opere audiovisive. Pubblicato il bando della Sicilia Film Commission. L'Assessore regionale al Turismo Sport e Spettacolo, Sandro Pappalardo, ha firmato  il Decreto di approvazione del nuovo bando destinato al cofinanziamento, per l'anno 2019, di opere audiovisive da realizzare sul territorio siciliano, gestito dall'Ufficio Speciale per il Cinema e l'Audiovisivo / Sicilia Film Commission nell'ambito del Progetto "Sensi Contemporanei", e finanziato a valere sulle risorse del Patto per la Sicilia - FSC 2014-2020, per un importo di oltre un milione e mezzo di euro, ulteriormente implementabile in

Cinema d’Autrice: il cinema al Femminile debutta a Roma Nord

Inizia il 7 giugno una rassegna cinematografica tutta al femminile nel quartiere  Monte Sacro a Nord di Roma e precisamente nella SalaAgnini in viale Adriatco 136. Durante il mese di giugno tutti i giovedì dalle 20,30 pillole cinematografiche al femminile con il gran finale di un film sconvolgente La Bella e le Bestie di Kauther Ben Hania  film tunisino pluripremiato, scritto e diretto insieme a  Khaled Walid Barsaoui. Di seguito il programma completo della rassegna:

SICILIA QUEER 2019 FILMFEST – Palermo 30/5 – 5/6

La nona edizione del Sicilia Queer filmfest, in programma a Palermo dal 30 maggio al 5 giugno, propone circa 60 film in 7 giorni di programmazione, con moltissime anteprime nazionali e assolute e oltre 20 ospiti internazionali che interverranno per incontrare il pubblico del festival. Sono 8 i lungometraggi che concorrono nella sezione Nuove Visioni e 13 cortometraggi in competizione nella sezione Queer Short; impreziosiscono la programmazione le opere fuori concorso di Panorama Queer; la personale dedicata all’artista e cineasta Marie Losier, protagonista della sezione Presenze; le due sezioni dedicate

SPECIALE #CANNES72 #11 – 14/25 MAGGIO 2019 (DAY 12): al coreano BONG Joon Ho la Palma d’Oro

Dopo la vittoria del brasiliano Karim AÏNOUZ ad Un Certain Regard nel Concorso si afferma senza ombra di dubbio il sud coreano BONG Joon Ho con GISAENGCHUNG (PARASITE)  e il Festival si conclude con il ritorno di ÉRIC TOLEDANO & OLIVIER NAKACHE che presentano HORS NORMES (da Cannes Luigi Noera - Le foto sono pubblicate per gentile concessione del Festival de Cannes) Ecco i vincitori di una contrastata edizione del Festival di Cannes: Palma d’Oro a BONG Joon Ho per il film GISAENGCHUNG (PARASITE) Corea del Sud Gran Premio a Mati DIOP per ATLANTIQUE

SPECIALE #CANNES72 #10 – 14/25 MAGGIO 2019 (DAY 11): I Premi UN CERTAIN REGARD

Dopo i premi di Cinefondation, un Certain Regard si conclude con la vittoria discutibile di due film spagnoli e del film brasiliano (da Cannes Luigi Noera - Le foto sono pubblicate per gentile concessione del Festival de Cannes) La selezione Un Certain Regard si è conclusa con la proiezione di ODNAZHDY V TRUBCHEVSKE di Larissa SADILOVA. Una commedia semiseria sulla famiglia di cui vi racconteremo. Adesso ci preme condividere i Premi assegnati dalla Giuria di UN CERTAIN REGARD composta da: Nadine Labaki - Presidente (Regista e attrice / Libano) Marina Foïs (attrice / Francia) Nurhan Sekerci

Top