SPECIALE #VENEZIA75 #17 – 29 AGOSTO/8 SETTEMBRE 2018 (DAY 6): le recensioni – MAFAK (SCREWDRIVER) di Bassam Jarbawi

(da Venezia Luigi Noera con la gentile collaborazione di Marino Pavido- Le foto sono pubblicate per gentile concessione della Biennale di Venezia) Ai Venice Days edizione 2018 un grido alla libertà fuori dal coro: MAFAK (Cacciavite) I Territori occupati da Israele e la interminabile guerra strisciante tra Israeliani e Palestinesi sono da anni a buon ragione temi trattati sia da cineasti palestinesi ed israeliani ma anche da parte di chi vede in tutto questo un attentato alle libertà individuali. Anche quest’anno a Venezia il tema è ripreso non solo nella sezione Ufficiale

LE VIE DEL CINEMA: i film di Venezia e i Pardi di Locarno (Milano, dal 19 al 27 settembre)

LE VIE DEL CINEMA I FILM DI VENEZIA E I PARDI DI LOCARNO Milano 19 | 27 settembre Programma di domenica 23 – lunedì 24 e martedì 25 settembre Tanti i nuovi titoli, cui si aggiungono, alcune repliche nel programma de le vie del cinema per domenica 23, lunedì 24 e martedì 25 settembre. Tra i primi numerosi i premiati: The River di Emir Baigazin Premio Orizzonti Miglior Regia, The Nightingale di Jennifer Kent, Premio Speciale della Giuria e Premio Mastroianni a Baykali Ganambarr, The Man Who Surprised Everyone, di Natasha Merkulova e Aleksey Chupov, Premio Orizzonti Miglior Attrice a Natalya Kudryashowa. Imperdibile martedì 25 settembre  alle 20.30, all’Anteo_Palazzo del Cinema, The Other

DA VENEZIA A ROMA – XXIV edizione 13 – 19 settembre 2018

All’interno del progetto Il cinema attraverso i Grandi Festival torna la rassegna DA VENEZIA A ROMA, appuntamento conclusivo nonché il più atteso tra quelli organizzati da ANEC Lazio, iniziati a giugno con “Le vie del Cinema – Da Cannes a Roma e in Regione” e proseguiti a settembre con “I grandi Festival – Locarno a Roma”. Evento particolarmente atteso dagli appassionati di cinema, l’iniziativa fa parte del programma dell’Estate Romana, è promossa da Roma Capitale Assessorato alla Crescita Culturale e realizzata in collaborazione con SIAE, con il contributo della Regione Lazio per la promozione dei Fondi Europei. Organizzata da ANEC Lazio con la collaborazione di Fondazione

SPECIALE #VENEZIA75 #16 – 29 AGOSTO/8 SETTEMBRE 2018 (DAY 6): le recensioni – THE MAN WHO SURPRISED EVERYONE di NATASHA MERKULOVA e ALEKSEY CHUPOV

(da Venezia Luigi Noera con la gentile collaborazione di Marino Pavido- Le foto sono pubblicate per gentile concessione della Biennale di Venezia) Un Tema sempre attuale sulla Morte alla quale l’Uomo inutilmente rifugge nel film THE MAN WHO SURPRISED EVERYONE di NATASHA MERKULOVA e ALEKSEY CHUPOV vince ad ORIZZONTI il Premio Miglior attrice assegnato alla protagonista Natalya Kudryashowa NATASHA MERKULOVA è una giovane regista russa, nata in un villaggio della Siberia, conosciuta, oltre che per diversi corti prodotti negli ultimi dieci anni, anche per il suo primo lungometraggio, realizzato con il marito

SPECIALE #VENEZIA75 #15 – 29 AGOSTO/8 SETTEMBRE MAGGIO 2018 (DAY 11): Vince il LEONE d’ORO Alfonso Cuaron e si alza un polverone su NETFLIX

(da Venezia Luigi Noera con la gentile collaborazione di Marino Pavido- Le foto sono pubblicate per gentile concessione della Biennale di Venezia)  Le decisioni eque della Giuria ha confermato le previsioni della vigilia ed ha sollevato una querelle da parte di distribuzione ed esercenti delle sale che però non centra il nocciolo della questione che è da ricercare nelle poche risorse destinate dai vari esecutivi alla cultura. Comunque sia la Giuria ha assegnato i seguenti premi ufficiali: Leone d'Oro per il miglior film ROMA di ALFONSO CUARÓN Leone d’Argento - Gran Premio della Giuria

SPECIALE #VENEZIA75 #13 – 29 AGOSTO/8 SETTEMBRE MAGGIO 2018 (DAY 10): I Premi delle Sezioni autonome anticipano il gran finale di domani 8 settembre

I Premi collaterali e i Premi della SIC e dei Venice Days (da Venezia Luigi Noera con la gentile collaborazione di Marino Pavido- Le foto sono pubblicate per gentile concessione della Biennale di Venezia) Nella giornata di venerdì si sono concluse le proiezioni delle sezioni collaterali e l’assegnazione dei relativi premi. Ma anche è stato assegnato il PREMIO LEONCINO D’ORO 2018 al film tedesco ‘Werk ohne Autor’ di Florian Henckel von Donnersmarck e la Segnalazione Cinema For Unicef a “What You Gonna Do When The World’s On Fire?” di Roberto Minervini

SPECIALE #VENEZIA75 #11 – 29 AGOSTO/8 SETTEMBRE MAGGIO 2018 (DAY 6): At Eternity’s Gate biopic di Julian Schnabel.– la recensione di Marina Pavido

(da Venezia Luigi Noera con la gentile collaborazione di Marino Pavido- Le foto sono pubblicate per gentile concessione della Biennale di Venezia) Presentato in anteprima – e in corsa per il Leone d’Oro – alla 75° Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia, At Eternity’s Gate è l’ultimo di una lunga serie di biopic sulla vita del celebre pittore olandese Vincent Van Gogh, firmato Julian Schnabel. Partendo dal momento in cui l’artista ha stretto la sua forte amicizia con il collega Paul Gauguin, At Eternity’s Gate ci mostra un Van Gogh sofferente, incompreso, che

SPECIALE #VENEZIA75 #10 – 29 AGOSTO/8 SETTEMBRE MAGGIO 2018 (DAYS 6&7): Al giro di boa segnaliamo AMOS GITAI e LÁSZLÓ NEMES

(da Venezia Luigi Noera con la gentile collaborazione di Marino Pavido- Le foto sono pubblicate per gentile concessione della Biennale di Venezia)  Dopo le critiche feroci a Guadagnino e Minervini il popolo del Lido al giro di boa ha gustato le star Natalie Portman, Jude Law, Willem Dafoe i registi affermati LÁSZLÓ NEMES, AMOS GITAI, EMIR KUSTURICA e FREDERICK WISEMAN che incendiano il Lido Partiamo dalla selezione in Concorso VENEZIA 75 dove LÁSZLÓ NEMES con NAPSZÁLLTA (SUNSET) si conferma un regista fuori dalle regole. Certamente non siamo al livello del precedente film

SPECIALE #VENEZIA75 #9 – 29 AGOSTO/8 SETTEMBRE MAGGIO 2018 (DAY 6): Monrovia, Indiana di Frederick Wiseman – la recensione di Marina Pavido

(da Venezia Luigi Noera con la gentile collaborazione di Marino Pavido- Le foto sono pubblicate per gentile concessione della Biennale di Venezia) Presentato fuori concorso alla 75° Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia, Monrovia, Indiana è l’ultimo lavoro del celebre documentarista statunitense Frederick Wiseman. Se in passato il maestro ci aveva mostrato aspetti di vita riguardanti università, biblioteche, singolari quartieri e, più in generale, grandi centri nevralgici, eccolo scegliere, in questa occasione, un piccolo paesino rurale del Midwest (Monrovia, appunto, nello stato dell’Indiana), in cui abitano soltanto 1400 cittadini e in cui il tempo, sotto molti

SPECIALE #VENEZIA75 #8 – 29 AGOSTO/8 SETTEMBRE MAGGIO 2018 (DAYS 4&5): nel weekend i primi due italiani in gara Guadagnini e Minervini

(da Venezia Luigi Noera con la gentile collaborazione di Marino Pavido- Le foto sono pubblicate per gentile concessione della Biennale di Venezia) Roberto Minervini e Luca Guadagnini sul red carpet ricevono consensi e critiche, a noi è piaciuto il western francese THE SISTERS BROTHERS di JACQUES AUDIARD Nel Concorso VENEZIA 75 ci ha ammaliato il francese JACQUES AUDIARD che presenta un western su THE SISTERS BROTHERS. Certo gli interpreti sono di gran valore, e doverosamente citiamo Joaquin Phoenix, John C. Reilly, Jake Gyllenhaal e Riz Ahmed. Ma quello che fa la differenza,

Top