“Chi vive giace” di Roberto Alajmo, dal 18 al 27 gennaio al Teatro Biondo Palermo

"Chi vive giace" di Roberto Alajmo per la regia di Armando Pugliese, con David Coco, Roberto Nobile, Roberta Caronia, Stefania Blandeburgo, Claudio Zappalà Un fortuito incidente automobilistico, una disgrazia nella quale una giovane donna perde la vita a causa della guida distratta di un ventenne. Non è colpa di nessuno, se non del caso, ma il marito della donna non se ne fa una ragione: non sa se perdonare o se vendicare, come le tante voci del quartiere popolare in cui vive gli suggeriscono. Dall’altra parte, il padre del ragazzo non

COMUNICATO STAMPA SNCCI sulla Chiusura delle sede de L”Aquila del Centro Sperimentale di Cinematografia

Con rammarico e per dovere di informazione pubblichiamo il COMUNICATO del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani che interviene sulla chiusura della sede de L’Aquila del CSC – Centro Sperimentale di Cinematografia. Un paese che non investe sulla formazione cancella il proprio futuro. Il SNCCI reputa un danno gravissimo la chiusura della sede de L’Aquila del Centro Sperimentale di Cinematografia (CSC), una scuola di eccellenza, unica nel suo genere, dedicata al reportage audiovisivo. In questi anni la scuola ha diplomato decine di ragazzi, che non hanno avuto difficoltà ad intraprendere una carriera professionale, proprio per la

UMBRIA JAZZ WINTER # 26 (ORVIETO, 28 DICEMBRE – 1 GENNAIO)

Festival musicale e non solo di cui la Fondazione di Partecipazione Umbria Jazz e il Comune di Orvieto sono i promotori. Dopo la Festa del Corpus Domini che viene celebrato nella Basilica di Orvieto, Umbria Jazz Winter è il secondo evento per importanza che richiama ad Orvieto il pubblico non solo dalle cittadine limitrofe dell’Umbria ma anche da Roma. Il Festival  ha festeggiato lo scorso anno un quarto di secolo di vita. Archiviato l'anniversario, che fa del festival invernale una delle manifestazioni italiane del settore più longeve, va in scena quest'anno una

Costanza Quatriglio alla XXIV edizione MEDFILM FESTIVAL IL CINEMA DEL MEDITERRANEO – ROMA 9/18 NOVEMBRE 2018

Ringraziamo il Med Film Festival per la scelta di un film che altrimenti non avrebbe visibilità in Italia. Eppure ha ricevuto gli Awards dei Critici a Locarno! Da Locarno vi proponiamo il Q&A con Costanza Quatriglio che è il vessillo dei documentaristi italiani: https://www.youtube.com/watch?v=sWznf20tTpk&t=4s https://www.youtube.com/watch?v=ln_RtanLJpo&t=10s https://www.youtube.com/watch?v=QuseRbV7oB4&t=8s https://www.youtube.com/watch?v=bpiEa8DWbFQ&t=8s https://www.youtube.com/watch?v=S4EDN67dvFk&t=65s Infine da Roma il Q&A con Gianfranco Pannone: https://youtu.be/MPToml-wxEE

Film Della Critica Da SNCCI: Girl di Lukas Dhont

Presentato nella sezione Un certain regard al Festival di Cannes 2018 e nelle sale italiane dal 27 settembre Girl del giovane regista belga Lukas Dhont distribuito da TEODORA FILM è stato designato Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani – SNCCI con la seguente Motivazione: "Sorprendente opera d'esordio del regista belga Lukas Dhont narra con dolorosa autenticità il calvario di un ragazzo/ragazza sospeso nella drammatica incapacità di accettare il proprio corpo. Sganciato da ogni patetismo, trova nell'esplorazione della danza un'ulteriore carica emotiva in una tensione continuamente in evoluzione.

Premio Alassio Cento libri – un autore per l’Europa: vince Roberto Alajmo con “L’Estate del 78”

Il romanzo dello scrittore siciliano estrae da una storia privata i grandi temi della vita, e li interroga con una delicatezza, un pudore autoironico e una tenerezza accorata che gli valgono la partecipazione del lettore e il plauso della giuria internazionale di autorevoli italianisti. “Il libro di Roberto Alajmo dimostra ancora una volta che la letteratura è un’autoterapia che può riuscire utile anche agli altri, quando sappia affrontare a cuore aperto le proprie patologie. Dopo quarant’anni, lo scrittore affronta il trauma che ha segnato la sua vita, il suicidio della madre

Gianicolo in jazz

Fabrizio Bosso & Julian Oliver Mazzariello in concerto presentano “Tandem”   Martedì 7 agosto, alle 21.30, nella Terrazza del Gianicolo per la manifestazione “Gianicolo in jazz”, Fabrizio Bosso e Julian Oliver Mazzariellopresentano “Tandem”, un progetto che ripercorre e reinterpreta grandi canzoni e temi della musica internazionale, senza distinzione di genere. Da Oh Lady Be Good di George Gershwin a Luiza di Antonio Carlos Jobim, dall’omaggio al grande Michel Legrand in una versione di Windmills of your Mind, al tema di Taxi Driver di Bernard Herrmann, brani che confermano nuovamente, dopo l’interpretazione di Nuovo Cinema Paradiso, l’omaggio a Nino Rota e la sonorizzazione de Il Sorpasso, la fascinazione di

GIOVANNI ALLEVI IN EQUILIBRIUM – THE FILM CONCERT

In un film evento il concerto sinfonico della premiere mondiale di “Equilibrium”, l’ultima opera del Maestro Allevi Dal 18 al 20 giugno in più di 150 sale cinematografiche in tutta Italia Sulla scia di uno dei filoni cinematografici più rappresentativi degli ultimi anni, dal 18 al 20 giugno sarà al cinema “Equilibrium – The Film Concert”, l’emozionante film evento che racconta, attraverso musica, pensieri e riflessioni filosofiche dell’artista Giovanni Allevi, la nascita dell'ultima opera sinfonica di uno dei compositori italiani contemporanei più amati nel mondo. Opera prima del regista Fabrizio Cavada, il film sarà dal 18 giugno in più di

Film della Critica da SNCCI: WAJIB – INVITO AL MATRIMONIO di Annemarie Jacir

Presentato a Locarno nel 2017 e di recente nelle sale italiane “WAJIB – INVITO AL MATRIMONIO” di Annemarie Jacir, distribuito da Satine Film è stato designato Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani – SNCCI con la seguente Motivazione: Sfuggendo a un'impostazione ideologica, la regista scruta le diversità generazionali sui temi importanti della politica e delle tradizioni, con un film che mette al centro gli attriti familiari in uno scenario palestinese quotidianamente smosso da opposizioni significative. Senza eccedere in un'estetica accattivante, ne esce un quadro preciso e lucido nelle

Top