PREOCCUPAZIONE #AFIC PER SOSPENSIONE FESTIVAL E CHIUSURA SALE

Riceviamo e volentieri pubblichiamo associandoci ai contenuti: “AFIC - Associazione Festival Italiani di Cinema pur condividendo i principi volti a preservare la salute pubblica che hanno informato l’odierno Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, esprime una forte preoccupazione per la decisione di chiudere, per almeno un mese, le sale cinematografiche e, di conseguenza, di sospendere i festival cinematografici. Il pensiero e la vicinanza vanno naturalmente a tutte le manifestazioni cinematografiche in svolgimento in queste ore e a quelle programmate, ma spesso riprogrammate dopo le chiusure dello scorso lockdown, nelle prossime settimane.

E’ tornato al Padre Celeste l’attore Michael Lonsdale

Dopo un percorso di testimonianza cristiana, all’età di 89 anni ci ha lasciato l’attore di origine francese e padre inglese Michael Lonsdale. Oltre sessanta pellicole nella sua lunga carriera iniziata negli anni ’60. La straordinaria esperienza di fede dell’attore noto per aver interpretato, nel film Uomini di Dio, uno dei monaci di Tibhirine: «Credere è un dono che non si può tenere per sé». Ma recentemente anche film come Il villaggio di cartone, regia di Ermanno Olmi (2011), Gebo e l'ombra, regia di Manoel de Oliveira (2012) e infine Les Premiers, les Derniers, regia di Bouli

APPELLO della BERLINALE in favore della scrittrice iraniana Nasrin Sotoudeh

Il Festival Internazionale del Cinema di Berlino e l'European Film Academy invitano alla liberazione immediata e incondizionata della scrittrice, avvocato per i diritti umani e attivista È l'ultima passeggero nel film Taxi Teheran di Jafar Panahi, vincitore dell'Orso d'Oro 2015, dove parla apertamente del suo impegno nei confronti dei prigionieri politici e conquista il pubblico con il suo modo energico e gioioso. Insieme al regista Panahi, Nasrin Sotoudeh ha vinto il Premio Sakharov 2012 del Parlamento europeo. È una delle più importanti voci di coscienza dell'Iran ed è stata a lungo

LIBERO CINEMA IN LIBERA TERRA 2020 – 15ma Edizione

LIBERO CINEMA IN LIBERA TERRA 2020, MAFIE, CORRUZIONE E NUOVI DIRITTI SOTTO I RIFLETTORI Al via la quindicesima edizione del festival di Libero Cinema in Libera Terra, promosso da Cinemovel e Libera.  “I più grandi nemici della mafia sono la cultura e la conoscenza. Il suo miglior amico è l’ignoranza. Proprio quella che vediamo diffondersi anche nel nostro paese come una nuova ideologia e per combatterla anche il cinema può fare la sua parte; l’immagine è l’intuizione più democratica dell’uomo, è per tutti”. Ettore Scola Nelle serate del 14, 15 e 16 luglio parte

I Premi David di Donatello prendono parte all’iniziativa “Fare Cinema”

Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello I Premi David di Donatello prendono parte all'iniziativa “Fare Cinema” I cortometraggi italiani candidati ai David di Donatello 2020 potranno essere visti sottotitolati in tutto il mondo su Rai Play dal 15 al 21 giugno Dal 15 giugno fino al 21 giugno, nell'ambito dell'iniziativa promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione “Fare Cinema”, i cinque cortometraggi italiani candidati alla 65° edizione dei David di Donatello saranno disponibili in streaming e in versione sottotitolata in tutto il mondo attraverso la piattaforma digitale RaiPlay.

Sulla piattaforma RAYPLAY 8 titoli che hanno sofferto il LOCKDOWN prodotti da RAICINEMA

Per la prima volta su RaiPlay quattro nuovi titoli originariamente destinati alle sale cinematografiche ed altri quattro titoli direttamente sulla piattaforma dopo la visione nei cinema Il 21 maggio debutta su RaiPlay “Magari”, opera prima di Ginevra Elkann, con Riccardo Scamarcio e Alba Rohrwacher, il primo di otto film di Rai Cinema che arrivano sulla piattaforma della Rai. Grazie a Rai Cinema, che da sempre sostiene il cinema italiano e i nuovi talenti, e a RaiPlay, che si sta affermando sempre di più come piattaforma OTT anche dedicata al cinema, per la

Claudia Gerini: testimonial della campagna “Tumore ovarico: manteniamoci informate” per invitare le donne a “mantenersi informate”

Claudia_Gerini

Giornata Mondiale sul Tumore Ovarico: al via campagna con Claudia Gerini per invitare le donne a “mantenersi informate” su tutte le opportunità del percorso di cura In occasione della Giornata Mondiale sul Tumore Ovarico, Fondazione AIOM insieme ad ACTO, LOTO, Mai più sole ed aBRCAdaBRA, con il sostegno non condizionato di GSK, lanciano la campagna “Tumore ovarico: manteniamoci informate”: attività di informazione online ed eventi sul territorio, con Claudia Gerini come testimonial, per valorizzare l’importanza dell’informazione e le nuove opportunità delle terapie di mantenimento, a cui possono accedere tutte le pazienti con tumore ovarico, con e senza mutazione

I Film della nostra Vita – L’appassionante viaggio nella settima arte entra nel vivo con le votazioni del grande gioco per scoprire i film più amati dal pubblico

i-film-della-nostra-vita-raccontardicinema

Eyes Wide Shut di Stanley Kubrick (1999) contro Via col Vento di Victor Fleming (1939), Il Silenzio degli Innocenti di Jonathan Demme (1991) opposto a Taxi Driver di Martin Scorsese (1976). Il grande gioco de I FILM DELLA NOSTRA VITA entra nel vivo: iniziano i tornei a eliminazione diretta per stabilire i titoli vincitori nelle 14 categorie e per primi si affrontano tra loro i Film drammatici internazionali del ‘900 con le votazioni a partire dal 1° maggio, poi quelli Drammatici italiani del ‘900, i Film drammatici italiani dal 2000 al 2020 e Le serie tv dal 2000 al 2020. In queste tre categorie la competizione inizia il 3

#CinemadaCasa e Fondazione Cinema per Roma insieme per festeggiare il Natale di Roma

Martedì 21 aprile, la finestra di cinema da casa, il flashmob cinematografico promosso da Alice nella città, proietterà le sequenze di alcuni celebri film girati nella Capitale  Ospite d’eccezione della serata sarà l’attrice Sabrina Ferilli che commenterà in diretta, con Laura Delli Colli e Mario Sesti, scene tratte da opere come La grande bellezza di Paolo Sorrentino, che l’ha vista protagonista, La dolce vita di Federico Fellini, Sacro GRA di Gianfranco Rosi, Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti #Cinema da casa, il flash mob cinematografico promosso da Alice nella città, in

#FinestreResistenti 24 e 25 aprile a Roma e Bologna

Le proiezioni della Resistenza dalle finestre di Roma e Bologna per raccontare la Liberazione attraverso le immagini e le trame dei film Un evento speciale promosso da 6000 Sardine e Alice nella città per alzare il volume in attesa del 25 aprile Due città, circa 60 finestre, un festival spontaneo e diffuso che il 24 aprile alle 21.30 racconterà la Liberazione d’Italia dal nazifascismo attraverso i muri e i monumenti avvolti nel silenzio della quarantena. Due vite che si incontrano: quella di chi proietta e decide di uscire da sé stesso e da

Top