#Cinema da casa e Accademia del Cinema Italiano

#Cinema da casa e Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello   insieme per festeggiare le grandi protagoniste del cinema italiano  Venerdì 3 aprile, le finestre di Roma, Torino, Bologna e Catania unite in un’unica programmazione “Speciale David”  in diretta alla finestra saranno ospiti Piera Detassis e Elena Sofia Ricci . #Cinema da casa, il flash mob cinematografico promosso da Alice nella città, apre la sua terza settimana di programmazione con una serata speciale che unirà le finestre di tutta Italia, da Roma a Torino, da Bologna a Catania. Insieme

CPH: DOX International Documentary Film Festival: Menzione speciale a SJÄLÖ – Island of Souls

SJÄLÖ - Island of Souls ha ricevuto una menzione speciale dalla giuria NORDIC: DOX. Il film della scrittrice e regista finlandese Lotta Petronella ha avuto la sua prima mondiale nella versione digitale dell'edizione del festival di quest'anno. Il concorso NORDIC: DOX Award presenta una selezione di documentari dei paesi nordici, che riflettono la diversità dei film con una visione chiara e un tocco personale. SJÄLÖ, che significa isola delle anime, è stato il destino di innumerevoli donne per centinaia di anni isolate nell'ospedale sull'isola di Själö nel Mar Baltico. Con un

SPECIALE 70ma #BERLINALE #17– 20.02/01.03/2020: (DAY 11): I PREMI

La Berlinale premia il film iraniano Sheytan vojud nadarad per la coraggiosa denuncia sulla mancanza dei DIRITTI UMANI in quel Paese. Ai film italiani il riconoscimento della Giuria (da Berlino Luigi Noera con la gentile collaborazione di Marina Pavido - Le foto sono pubblicate per gentile concessione della Berlinale) Alla conclusione del Festival più popolare del Vecchio Continente con quasi 400 film in programmazione il verdetto della Giuria Internazionale è stato equilibrato come si può evincere dai premi assegnati. Infatti dopo tanto attendere ecco i Premi decretati dalle varie Giurie che riflettono una

SPECIALE 70ma #BERLINALE #13 – 20.02/01.03/2020: (DAYS8&9): I Premi GENERATION e PDK

(da Berlino Luigi Noera con la gentile collaborazione di Marina Pavido - Le foto sono pubblicate per gentile concessione della Berlinale) Le due sezioni Generation e PDK che incontrano il favore del pubblico berlinese si sono concluse con l’assegnazione dei premi: Infatti si è conclusa ieri la kermesse Generation con la premiazione e assegnazione dei Crystal Bears e Bundeszentrale für politische Bildung (The Federal Agency for Civic Education) Awards in Generation 14plus I membri della giuria della sezione Generation 14plus - Julina Jung, Ion Kebernik, Shahida Kitzov, Lucia Maluga, Rocco Mehlhose, Mette Maren

Il Mese del Documentario VI ediz. – Premio del Pubblico a The CAVE

Il premio è stato assegnato sulla base dei voti raccolti all'interno delle proiezioni in giro per l’Italia della VI ediz. de Il Mese del Documentario al film  The Cave di Feras Fayyad. Il regista Feras Fayyad (già candidato all'Oscar per Last Men in Aleppo) torna nel suo paese natale per seguire una squadra di dottoresse che curano instancabilmente le vittime in un ospedale sotterraneo mentre combattono il sessismo sistemico. Il documentario porta lo spettatore in un paesaggio sotterraneo simile al mondo post-apocalittico di Interceptor (1979), una rete di tunnel segreti sotto

#GoldenGlobe 2020: l’Academy della Stampa Estera boccia NETFLIX e Martin Scorsese

Contrariamente al numero di candidature volano in testa alla classifica Tarantino con Once Upon a Time... in Hollywood e Todd Phillips con JOKER insieme all’outsider Sam Mendes con 1917 A parità di Awards  primeggiano al  primo posto  Joker e  Once Upon a Time... in Hollywood  con 3 riconoscimenti, seguiti al secondo posto dall’outsider 1917 di Sam Mendes con 2 tra i più importanti riconoscimenti (miglior regia e miglior film a fronte di tre candidature) il quale per dovere di cronaca non abbiamo ancora visto. Ne hanno fatto le spese The Irishman 

#GoldenGlobe 2020: su SKY in chiaro la Cerimonia nella notte dell’Epifania

Volano in testa alla classifica Marriage Story, The Irishman e Once Upon a Time... in Hollywood e quindi anche NETFLIX Nel rush finale il numero delle Candidature ai Golden Globe per i Film e Serie TV è così distribuito: Al primo posto primeggia Marriage Story con 6 candidature, seguito al secondo posto da The Irishman  e  Once Upon a Time... in Hollywood  con 5 candidature. Poco distaccati Joker e The Two Popes con 4candidature, mentre 1917, Knives Out, Parasite e Rocketman hanno ottenuto 3 candidature. Invece con solo 2 candidature troviamo: Bombshell, Dolemite Is

Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani: MIGLIORI FILM 2019

E’ Cannes che fa il pieno anche presso l’SNCCI. Infatti è Il traditore di Marco Bellocchio, per la sezione italiana e Parasite di Bong Joon-ho, per quella internazionale che sono,  secondo il Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani (SNCCI), i migliori film usciti in sala nel 2019. Il film italiano è stato indicato tramite un referendum aperto a tutti i soci del sindacato, mentre per la sezione internazionale si sono espressi i critici che compongono l’apposita commissione incaricata di assegnare il riconoscimento Film della Critica che intende segnalare al pubblico opere di particolare valore artistico, culturale e spettacolare.

SPECIALE #TOKYO IFF#32 – 28/10 -5/11 (DAY 9): Il Pubblico e la Giuria Internazionale confermano l’interesse al Cinema Europeo

(Le foto sono pubblicate per gentile concessione del Tokyo International Film Festival)   Premiati dalla giuria internazionale il film danese Uncle e dal Pubblico il film francese Only the Animals Il 32 ° Tokyo International Film Festival (TIFF) si è concluso stasera, dopo 9 giorni di proiezioni ed eventi speciali. I vincitori dei premi al 32 ° TIFF sono stati annunciati durante la cerimonia di chiusura al Tokyo International Forum di Yurakucho. Gradiremmo che i membri dei media ci aiutassero a condividere questa eccitante notizia con i fan del cinema di tutto il

#SALINADOCFEST XIII EDIZIONE: I PREMIATI

VINCE IL PREMIO TASCA D’ORO PER IL MIGLIOR DOCUMENTARIO  “LA SCOMPARSA DI MIA MADRE” DI BENIAMINO BARRESE CHE SI AGGIUDICA ANCHE LA MENZIONE SPECIALE WIF – WOMEN IN FILM, MENTRE IL PREMIO SIGNUM DEL PUBBLICO VA A “FREEDOM FIELDS” DI NAZIHA AREBI Annunciati i vincitori  della XIII edizione del SalinaDocFest - il Festival del Documentario Narrativo (11-14 settembre) fondato e diretto da Giovanna Taviani. La giuria, composta dai registi Claudio Giovannesi e Nicolas Philibert e dal fotografo Francesco Zizola, ha assegnato il premio Tasca D’Oro per il miglior documentario a La

Top