IV Edizione del Festival del Cinema italo serbo di Belgrado: 23 – 26 settembre 2019

Gabriella Carluccci reduce dal successo dei due Festival Mediterranei a Palma di Maiorca e all’isola di Marettimo sposta la sua attenzione sulla sponda orientale del Mediterraneo per coinvolgere la Serbia nei suoi progetti di inclusione nella quarta edizione del Festival del Cinema Italo Serbo.

Promozione di opere prime e seconde di film italiani e serbi, ma anche di coproduzioni, realizzazione di masterclass e concorsi per cortometraggi verticali, con spazio alla formazione continua, tema più che mai attuale per formare professionisti capaci di gestire l’evoluzione tecnologica anche del mondo della pellicola.
La quarta edizione del Festival del cinema italo-serbo di Belgrado (ISFF), che si terrà dal 23 al 26 settembre prossimi, è stata presentata a Roma, alla Camera dei Deputati, Auletta dei Gruppi, da Gabriella Carlucci, direttore artistico del Festival, alla presenza di rappresentanti istituzionali, produttori, registi e attori. Tra i nomi, Tatjana Garcevic, Ministro Consigliere, Ambasciata della Repubblica di Serbia a Roma, Mariella Troccoli del Mibact – Direzione Cinema, Bruno Zambardino per Italyformovies.it – Mibact, Angela Amico per Cifa Italia, Adriana Chiesa, Acek srl, produttore, Roberto Cipullo per Camaleo film, il regista Alessandro Derviso, insieme a Tonino Di Ciocco, Moscacieca associazione culturale, Matteo Rovere, regista, e Astra Lanz, attrice.

oznorDL

Un appuntamento che si articola in una serie di eventi pensati per creare nuovi ponti, opportunità di mercato per l’industria cinematografica e il mondo dell’audiovisivo in generale, realizzato dall’Associazione Excellence International, in collaborazione con il Ministero dei Beni Culturali, l’Istituto Luce/Cinecittà, Roma Lazio Film Commission, Lucana Film Commission, l’Ambasciata italiana a Belgrado, l’Istituto di cultura italiana a Belgrado, la Kinoteka Jugoslava, il Comune di Belgrado, la Film Commission Serbia e l’Università di Belgrado.

Il Festival del Cinema Italo-Serbo di Belgrado rappresenta un grande appuntamento oltreconfine che vede in programma una serie di eventi dedicati al cinema italiano, spaziando dalle proiezioni di film alle masterclass di regia, sceneggiatura e recitazione – con la partecipazione degli studenti dell’Università di Belgrado e, in diretta streaming, con gli studenti del Corso di Cinema dell’Università la Sapienza di Roma, del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, della Scuola di Cinema di Barcellona, della Scuola di Cinema di Madrid, quella di Malaga e quella di Mallorca, insieme alle Facoltà di Cinema delle Università di Belgrado, Sarajevo, Podgorica e Zagabria. Una nuova opportunità didattica per il settore che ha generato l’Erasmovies, una rete che offre l’opportunità di studiare attraverso un confronto e un dialogo con le altre culture.
Il Festival del Cinema Italiano di Belgrado è gemellato con “Fiesta” Festival italo/spagnolo di Palma de Mallorca sostenuto da Vueling Italia e con Bucharest International Film Festival. Inoltre, ISFF vanta un accordo di collaborazione con Film Center Serbia, istituzione pubblica di rilevanza nazionale e Fame Solutions, distributore cinematografico Serbo. Legami stretti anche con il Festival del cinema italiano di Marettimo, tanto che anche dal palco di Belgrado è stato rilanciato il Vertical short movies contest, il concorso per cortometraggi verticali (aperto sino al 31 dicembre 2019) che mette in premio uno stage presso la società cinematografica e televisiva UMC Production di Milano.

Oltre alla storica location della Kinoteka Jugoslava, il Festival coinvolgerà anche il Centro Culturale Dom Omladine, messo a disposizione dell’organizzazione dal Comune di Belgrado. In questa prestigiosa sede si terrà per un mese, a partire dal 20 settembre, una retrospettiva dedicata a Piero Tosi, il grande costumista di Fellini e Visconti, premio oscar, dal titolo il “Senso del Cinema”, e dal 19 al 23 Settembre il consueto mercato delle opere prime e seconde oltre agli incontri bilaterali tra professionisti del Cinema italiano e serbo e le masterclass.

Il 23 settembre, alle 12 si terrà la presentazione presso l’Istituto italiano di Cultura di Belgrado, dell’Ambasciatore d’Italia al Belgrado, Carlo Locascio, del direttore dell’Istituto di Cultura, Davide Scalmani, del direttore della Kinoteka Jugoslava, Marjan Vujovic, del direttore artistico Gabriella Carlucci, le autorità, gli operatori italiani e serbi del settore.

IL PROGRAMMA DEL FESTIVAL

Il 23 settembre ore 18 Kinoteka Jugoslava Proiezione film “Il primo Re” di Matteo Rovere

al termine incontro con l’attrice protagonista Tania Garribba

Il 23, 24, 25, ore 18 e ore 20 presentazione opere prime e seconde italiane rivolte al mercato serbo e dei Balcani

Le opere italiane:

L’amore ai tempi di Sh.Rek” di Alessandro Derviso, sarà presente il regista

“Saremo giovani e bellissimi” di Letizia Lamartire, sarà presente la regista

Compromessi Sposi” di Francesco Miccichè, Camaleo Production, alla presenza del produttore

Acqua e Zucchero, Carlo Di Palma, i colori della vita” di Fariborz Kamkari, saranno presenti il regista e il produttore

Una Vita Spericolata” (Reckless) di Marco Ponti

 al termine delle proiezioni è previsto sempre un incontro tra registi, attori produttori italiani e il pubblico in sala 

Il 23, 24, 25, 26 presentazione opere prime e seconde degli autori serbi per il mercato italiano

Ore 10 e ore 12 Le opere prime e seconde del repertorio serbo presenti al festival:

 SOLDIER’S LULLABY by Predrag Gaga Antonijević

http://www.fcs.rs/en/films/film-database/?page=film&id=2077

 THE WITCH HUNTERS by Raško Miljković

http://www.fcs.rs/en/films/film-database/?page=film&id=2071

LEECHES by Dragan Marinković

http://www.fcs.rs/en/films/film-database/?page=film&id=2373

CUTTING CLOSE by Kosta Đorđević

http://www.fcs.rs/en/films/film-database/?page=film&id=2064

STITCHES by Miroslav Terzić

http://www.fcs.rs/en/films/film-database/?page=film&id=2080

TAKSI BLUZ by Miroslav Stamatov

http://www.fcs.rs/en/films/film-database/?page=film&id=2371

Lascia un commento

Top