SPECIALE #VENEZIA75 #15 – 29 AGOSTO/8 SETTEMBRE MAGGIO 2018 (DAY 11): Vince il LEONE d’ORO Alfonso Cuaron e si alza un polverone su NETFLIX

(da Venezia Luigi Noera con la gentile collaborazione di Marino Pavido- Le foto sono pubblicate per gentile concessione della Biennale di Venezia)

 Le decisioni eque della Giuria ha confermato le previsioni della vigilia ed ha sollevato una querelle da parte di distribuzione ed esercenti delle sale che però non centra il nocciolo della questione che è da ricercare nelle poche risorse destinate dai vari esecutivi alla cultura. Comunque sia la Giuria ha assegnato i seguenti premi ufficiali:

Leone d’Oro per il miglior film ROMA di ALFONSO CUARÓN

Leone d’Argento – Gran Premio della Giuria THE FAVOURITE di YORGOS LANTHIMOS

Leone d’Argento – Premio per la migliore regia THE SISTERS BROTHERS di JACQUES AUDIARD

Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile a Willem Defoe per AT ETERNITY’S GATE di JULIAN SCHNABEL

Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile a Olivia Colman per THE FAVOURITE di YORGOS LANTHIMOS

THE BALLAD OF BUSTER SCRUGGS

 

Premio per la migliore sceneggiatura THE BALLAD OF BUSTER SCRUGGS di ETHAN COEN, JOEL COEN

Premio Speciale della Giuria THE NIGHTINGALE di JENNIFER KENT

Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore o attrice emergente a Baykali Ganambarr in THE NIGHTINGALE di JENNIFER KENT

La Giuria internazionale del Concorso di Venezia 75 è composta dal presidente regista, sceneggiatore e produttore messicano Guillermo del Toro, coadiuvato dall’attrice, regista, sceneggiatrice e produttrice Sylvia Chang, dall’attrice danese Trine Dyrholm , dall’attrice e regista francese Nicole Garcia. dal regista e sceneggiatore italiano Paolo Genovese, dalla regista, sceneggiatrice e produttrice polacca Malgorzata Szumowska. dall’attore, regista, produttore e sceneggiatore neozelandese Taika Waititi. dall’attore austro-tedesco Christoph Waltz.

Invece la Giuria della sezione Orizzonti ha assegnato i seguenti premi:

Premio Orizzonti per il miglior film KRABEN RAHU (MANTA RAY) di PHUTTIPHONG AROONPHENG

Premio Orizzonti per la migliore regia OZEN (THE RIVER) di EMIR BAIGAZIN

Premio Speciale della Giuria Orizzonti ANONS (THE ANNOUNCEMENT) di MAHMUT FAZIL COŞKUN

Premio Orizzonti per la miglior interpretazione maschile TEL AVIV ON FIRE dell’israeliano SAMEH ZOABI

Premio Orizzonti per la migliore interpretazione femminile TCHELOVEK KOTORIJ UDIVIL VSEH (THE MAN WHO SURPRISED EVERYONE) di NATASHA MERKULOVA, ALEKSEY CHUPOV

Premio Orizzonti per la miglior sceneggiatura JINPA del cinese PEMA TSEDEN

Premio Orizzonti per il miglior cortometraggio KADO dell’indonesiano Adytha Ahrmad

La Giuria internazionale della sezione Orizzonti è composta dalla presidente regista, sceneggiatrice e produttrice greca Athina Tsangari coadiuvata dal regista, sceneggiatore e produttore americano Michael Almereyda, dalla attrice iraniana Fatemeh Motamed-Aria (Simin), dal critico cinematografico Frédéric Bonnaud, dallo sceneggiatore e produttore egiziano Mohamed Hefzy, dalla regista e sceneggiatrice canadese Alison Mclean, dal regista e sceneggiatore italiano Andrea Pallaoro.

La Giuria internazionale del Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis”- Leone del Futuro, è composta dal regista e sceneggiatore iraniano e americano Ramin Bahrani (presidente), l’attrice italiana Carolina Crescentini, la regista e sceneggiatrice tunisina Kaouther Ben Hania, la curatrice e direttrice artistica giapponese Hayashi Kanako ed il regista argentino Gastón Solnicki.

Il Premio è andato a YOM ADAATOU ZOULI (THE DAY I LOST MY SHADOW) di SOUDADE KAADAN

La Giuria di Venezia Classici composta da 26 studenti dei corsi di cinema delle università italiane, dei DAMS e della veneziana Ca’ Foscari ha assegnato i Premi Venezia Classici per i rispettivi concorsi Miglior Film Restaurato e per il Miglior Documentario sul Cinema a LA NOTTE DI SAN LORENZO (THE NIGHT OF THE SHOOTING STARS) di PAOLO E VITTORIO TAVIANI,restaurato da CSC-Cineteca Nazionale e Istituto Luce – Cinecittà e a THE GREAT BUSTER di PETER BOGDANOVICH rispettivamente.

La Giuria è presieduta dal regista e sceneggiatore italiano Salvatore Mereu.

Lascia un commento

Top